MODULO 5: Come iniziare: quali sono primi fondamentali passi per realizzare un punto vendita di successo

Il quinto modulo di Platinum Marketing Academy si rivolge a chi deve aprire un nuovo punto vendita: quali sono i primi passi e le domande da porsi prima di aprire un negozio? E quali sono i concetti che si possono facilmente “copiare” dai punti vendita di successo e i parametri da tenere sotto controllo? Naturalmente la trattazione ricca di spunti può essere utile anche a chi gestisce un punto vendita già avviato.

Vuoi sapere se l'argomento è di tuo interesse? Prova a rispondere alle domande qui sotto. Poi inizia il corso cliccando su Avvia Modulo.



DOMANDA 1

Il numero di potenziali clienti ( il potenziale del bacino di riferimento) rappresenta un parametro basilare per capire se l’ubicazione di un punto vendita è buona e se quindi si rientrerà velocemente dell’investimento. Secondo te, per raggiungere un negozio di prodotti per agricoltura sito in un’area densamente abitata, quanti kilometri al massimo sono disposti a percorrere il 70% dei clienti?

10 km
Sbagliato
2 km
Sbagliato
5 km

Esatto

La dimensione dell’area di prossimità, ossia quella porzione di territorio che si estende per un raggio di circa 5 km dal punto vendita, si è progressivamente ridotta. Ormai il 70% circa dei clienti proviene proprio da vicino. Le ragioni sono molteplici ma quella che maggiormente influisce è la mancanza di tempo per raggiungere un punto vendita (seppur interessante, attrattivo e conveniente). Avendo poco tempo propendiamo sempre più frequentemente per il negozio vicino. La seconda ragione è legata al costo sempre crescente della mobilità che limita gli spostamenti.

DOMANDA 2

Come si può incrementare il numero di visite per cliente all’anno?

Abbassando i prezzi per creare interesse
Sbagliato
Specializzandosi sull’alta gamma e su prodotti di nicchia
Sbagliato
Aumentando la diversificazione delle gamme creando un’offerta stagionale

Esatto

I migliori punti vendita per l’agricoltura hanno una frequenza di visita di almeno 4-5 volte/anno. Se il proprio punto vendita non arriva a questo valore, occorre aumentare la diversificazione delle gamme e lavorare più sul servizio; questo ha anche la conseguenza positiva di creare attrattiva per i consumatori più lontani e quindi indirettamente fa anche crescere il mercato potenziale. Al contrario, abbassare i prezzi o specializzarsi su prodotti di nicchia non ha conseguenze sul numero di visite annuali per cliente

DOMANDA 3

Nella ricerca della localizzazione spesso ci si affida, quando il costo del terreno lo consente, all’analisi di una posizione vicina ad una struttura che generi traffico ed attrattiva, es. un ipermercato o un superstore, per poter sfruttare possibili sinergie ed ottenere una fase di lancio più veloce. In prossimità di un ipermercato di circa 8000 mq, a che mercato potenziale (ossia a che numero di residenti) abbiamo accesso?

Almeno 30.000
Sbagliato
50.000 complessivi
Sbagliato
75.000 residenti

Esatto

Secondo i parametri adottati da molte imprese distributive, per un ipermercato di 8.000 m² sono necessari, nella prossimità, almeno 75.000 residenti. Quindi posizionarsi vicino ad un grande generatore di traffico accelera, di norma, la fase di partenza e si arriva prima alla “maturità” economica.

AVVIA MODULO