Sunto del progetto GiPP in Puglia

dicembre 2015 - Redazione

GiPP (Gestione Infestanti Piante Perenni) è il nome di un progetto durato tre anni nato per migliorare la tecnica di applicazione degli erbicidi Roundup al fine di minimizzare la deriva e ottimizzare l’uso dei formulati su alcune malerbe di difficile controllo, in particolare il Loglio. Come parte del progetto, abbiamo sviluppato una estesa rete di rivenditori e agricoltori specializzati al fine di far conoscere questi benefici in maniera più estesa sul territorio.

Una speciale barra irroratrice a bassa pressione, testata e certificata ENAMA in accordo con gli standard regolatori nazionali e internazionali, è stata messa a disposizione degli agricoltori: essa garantisce una distribuzione uniforme e riduce i volumi di soluzione apportata per ettaro, aumentando l’efficacia del trattamento.

Si evitano in questo modo sprechi di formulato e, grazie agli speciali ugelli, si evitano anche accidentali fenomeni di deriva nella fase del trattamento, incrementando tutti i benefici del diserbo.

In particolare, si è potuto inoltre passare dagli abituali 1000lt/ha di soluzione diserbante distribuita con le vecchie apparecchiature, ai 200-300lt/ha di soluzione distribuita con la nuova barra di diserbo: a parità di dose di formulato per ettaro (normalmente 3 lt/ha per i formulati a base di glifosate), questo significa ridurre di circa due terzi i volumi d’acqua necessari.

La barra si utilizza con formulati regolarmente in commercio, autorizzati dal Ministero della Salute e dell’Ambiente in ottemperanza del REG.1107/2009/EU e del DPR. 55/2012.

Il progetto GiPP si è concluso, dopo tre anni di prove, nel 2014 con il convegno di Lequile (LE) in cui sono state messe a disposizione degli agricoltori le conoscenze acquisite sui benefici derivanti dall’uso della nuova barra irroratrice, denominata ROUNDUP GO.

Per ulteriori approfondimenti si consiglia di visitare il sito http://roundup.it/gipp/home